ANNI ’70

Negli anni settanta, trascorsi tra permanenze a New York e in Italia (a Milano, città che amava) i simboli si infittiscono sulle superfici, che Harloff ora suddivide in simmetrie geometriche organizzate attorno a centri di forza, giocati in numerazioni, pentacoli, tessiture misteriose, secondo un ordine ritmico cui non è estranea la personale, profonda competenza musicale, che spazia dalla musica classica, a quella etnica, al jazz.

IMG_3983bassa risoluzione

MANDALA, 1970

Tav. 19. Shirvan...Samarcande...Tabriz...Otok Molat, 1972, BASSA RISOLU

SHIRVANI… SAMARCANDE… TABRIZ…, 1972

Tav. 20. R, 1973, collage e inchiostri su carta, cm. 36,5x26,5. Collezione privata (2)

R, 1973

Tav. 21. Zadar, 1974, collage e inchiostri su carta, cm. 56x45. Collezione privata copia

LE LIVRE DE L’ENGRENAGE, 1974

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI, 1978

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI, 1978 (scultura in legno e terracotta dipinta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: