ANNI ’60

Il viaggio in Iran (1960) e il trasferimento in Marocco (1962-1965) ampliano gli orizzonti creativi di Harloff sui segreti della cultura islamica, orientale e araba, arricchendo la sua tavolozza di una luminosità nuova e impreziosendo la grafia di una stilizzazione da mosaico. Sulla simbologia che l’autore ha acquisito dalla esperienza di vita e di studio, si innesca quella che è frutto di una elaborazione…